Ultima modifica: 28 Ottobre 2018

Attività a Singapore e in Malaysia 2018

La spedizione della delegazione dell’IPSEO “A. Moro” di Santa Cesarea Terme, costituita dal Dirigente Scolastico Paolo Aprile, dal Collaboratore Vicario Prof. Fernando De Vito, dal Prof. Luigi Pispero e dal Prof. Salvatore Urso è iniziata all’alba del 04/08/2018.

Un volo in tre tappe ha permesso di raggiungere Singapore, dopo circa 24 ore complessive, alle 09,05 del 05/08/2018 ora locale.

La differenza di fuso orario di più sei ore non ha consentito che un riposo precario nella struttura alberghiera ospitante, selezionata in base ad una accurata ricerca che ha compendiato funzionalità e costi, l’Hotel Boss situato al 500 di Jalan Sultan 199020 a Singapore. La giornata del 6 agosto è stata dedicata ad una visita della città, estremamente moderna, funzionale, ordinata e ricca di opportunità a livello imprenditoriale, promozionale e didattico. Nella mattinata del 07/08/2018 la delegazione al completo, su appuntamento ottenuto nelle settimane precedenti, si è recata presso l’Ambasciata d’Italia a Singapore, sita in 101, Thomson Road, Int. 27-02 United Square, Singapore 307591, dove, in assenza dell’Ambasciatore, è stata ricevuta dall’Addetto Commerciale Dott.ssa Vitalba Gammicchia. Nel corso di un lungo e cordiale colloquio sono state esaminate in dettaglio le varie ipotesi di collaborazione che possono coinvolgere la Scuola come ente di raccordo fra vari interessi convergenti, fra i quali quello della promozione del territorio nazionale e regionale in termini turistici, quello della promozione dei prodotti italiani e del contrasto alle frodi derivanti dall’uso disinvolto che molti operatori fanno di prodotti cosiddetti Italian sounding, quello della validità del supportare le nostre sedi diplomatiche, consolari e culturali con le migliori energie presenti negli Istituti Scolastici, ricavandone opportunità formative di grande pregio. Si è poi passati ad esaminare anche la situazione economica che vede in Singapore e in tutti i Paesi dell’area del sud-est asiatico una serie di notevolissimi spunti da cogliere per i nostri imprenditori e per le nostre Istituzioni, a vari livelli.

 

 

 

Alla 

Dott.ssa Gammicchia il Dirigente Scolastico ha fatto presente di parlare non solo in qualità di legale rappresentante di una Istituzione Scolastica che da anni già opera in stretto rapporto con la Regione Puglia, con l’Ufficio Scolastico Regionale per la Puglia, con il MIUR e con il MAECI, ma anche in rappresentanza di una rete di Scuole di eccellenza, con alta propensione all’internazionalizzazione, denominata Rete Progetto Made in Italy, che ha all’attivo un numero cospicuo di missioni all’estero con esiti lusinghieri. La Dott.ssa Gammicchia ha preso nota di tutto ciò ed attende un sommario di operazioni da mettere in agenda per dare presto un seguito concreto a quanto convenuto nella riunione. Si è quindi passati alla donazione da parte della Dirigenza delle più significative pubblicazioni internazionali della Scuola, unitamente ad un supporto di memoria elettronica sul quale sono stati precedentemente caricati materiali audiovisivi di grande interesse, fra i quali quattro video con sottotitoli in lingua inglese e in lingua cinese realizzati in collaborazione con la Regione Puglia.

 

La giornata è proseguita con la visita della Delegazione ad una Istituzione Formativa di eccellenza del territorio singaporiano, la At-Sunrice GlobalChef Academy, sita in 28 Tai Seng Street, Level 5, Singapore 534106. L’accoglienza è stata degna delle migliori occasioni e Mr Roy Rivera, Executive Assistant Manager, ha fatto gli onori di casa, guidando il gruppo ad una visita della struttura formativa operante nel settore post-secondario e dei suoi numerosi, ampi e modernamente attrezzati ambienti con allievi intenti a seguire le attività. Successivamente ci si è intrattenuti in un colloquio di lavoro nel quale sono stati presi in considerazione in dettaglio tutti i principali ambiti nei quali è percorribile una cooperazione con l’Ipseo Aldo Moro di Santa Cesarea Terme e con altre analoghe realtà scolastiche italiane e pugliesi.

La mattinata del 08/08/2018 è stata dedicata alla visita ad un’altra prestigiosa Istituzione Formativa singaporiana, il Singapore Hotel and Tourism Education Centre (SHATEC), sito in 21 Bukit Batok Street 22, Singapore 659589. Il tenore della visita e le attività condotte sono stati analoghi a quelli della visita della giornata precedente, con la differenza che l’Istituto Shatec si è dichiarato fin da subito disponibile a far effettuare ai suoi allievi sessioni di tirocinio nel territorio salentino, individuando come periodo privilegiato quello dell’inizio del mese di luglio. Questo può avere degli effetti importanti, anche in chiave di promozione del nostro territorio, presso le popolazioni singaporiane e del sud-est asiatico.

Nel pomeriggio, invece, la delegazione ha visitato una importante realtà imprenditoriale di Singapore, fondata negli anni ottanta, creata e gestita con grande energia e maestria da un appassionato salentino: Salvatore Carecci, originario di Minervino di Lecce. Questi, partendo dalla produzione e commercializzazione di pasta fresca, ha saputo avviare e portare al successo un gruppo imprenditoriale che svolge consulenza, intermediazione e fornitura di prodotti italiani di eccellenza nei confronti di primari operatori alberghieri e ristorativi, conducendo in proprio anche tre ristoranti italiani giudicati fra i migliori di Singapore.

La giornata successiva, ovvero il 9 agosto, coincidendo con la festività dell’indipendenza nazionale di Singapore, è stata dedicata al trasferimento della Delegazione a Kuala Lumpur, capitale della Malesia, che è stata raggiunta in serata via autostrada, dopo un lungo e complesso passaggio doganale. La sistemazione alberghiera si è rivelata ottimale come rapporto qualità/prezzo, anche grazie al livello del costo della vita che in Malesia risulta molto più basso rispetto a Singapore.

Nella mattinata del 10 agosto, quindi, la Delegazione si è recata in Ambasciata d’Italia sita in Jalan U Thant 99, dove, a seguito di una elaborata procedura di ammissione legata a motivi di sicurezza, è stata ufficialmente ricevuta dal Capo Missione Dott.ssa Silvia Marrara. Con lei la discussione, lunga, articolata e serena, ha delineato interessantissime prospettive di sviluppo della collaborazione interistituzionale che da anni questo Istituto interpreta con estremo dinamismo in favore dei propri Allievi, del proprio territorio e in definitiva del proprio Paese. La Dott.ssa Marrara si è detta estremamente propensa ad agevolare la creazione di un rapporto stabile che conduca le Ambasciate e le sedi diplomatico-consolari di tutta la regione del sud-est asiatico ad organizzare eventi di promozione dell’immagine dell’Italia, dei suoi prodotti, del suo turismo presso un’utenza che per numeri, propensione e prospettive di sviluppo è fra le più importanti al mondo. La Dott.ssa ha fatto cenno ad iniziative realizzate in passato non solo con riferimento agli eventi della Settimana della Cucina italiana nel Mondo, che si tiene nel mese di novembre, ma anche ad altre importantissime circostanze che potrebbero vedere un concorso virtuoso di energie e capacità organizzative delle Amministrazioni diplomatica e scolastica insieme con gli Enti Territoriali. Un esempio potrebbero essere gli eventi legati a manifestazioni di richiamo mondiale come i Gran Premi di Moto GP di Kuala Lumpur e di Formula 1 di Singapore, che già vedono la presenza di operatori italiani, come confermato anche negli incontri di lavoro nei giorni precedenti a Singapore. Anche alla Dott.ssa Marrara si è fatto presente di poter contare sull’apporto della riserva di energie entusiastiche e competenti non di una sola Istituzione Scolastica, con i suoi Allievi e i suoi Docenti, ma bensì di una rete, come quella afferente al Progetto Made in Italy, che potrebbe vedere l’avvicendamento di varie Scuole del territorio nazionale in grado di catalizzare le energie dei rispettivi territori regionali e di utilizzare al meglio le risorse finanziarie che possono venire non solo dalle Amministrazioni centrali, ma anche dalle Regioni.

La mattinata successiva, quella dell’11/08/2018 è stata dedicata al ritorno nella sede di Singapore e a nuovi colloqui con l’imprenditore di riferimento, Salvatore Carecci, che con la sua pluridecennale esperienza ha agevolato l’organizzazione e il successo della spedizione grazie a preziose indicazioni in loco. Questi ha confermato di essere anche direttamente coinvolto in eventi quali il Gran Premio di Formula 1 di Singapore, nel corso del quale già da tempo presenta con grande riscontro prodotti della tradizione enogastronomica salentina

 

Nella giornata del 12 agosto, infine, la Delegazione ha organizzato il proprio rientro in Italia che si è compiuto in data 13 agosto 2018.

Il bilancio della spedizione, dunque,  può essere definito estremamente positivo poiché tutti gli obiettivi sono stati pienamente conseguiti e tutte le più rosee aspettative ampiamente superate. Di tanto si darà conto alla Regione Puglia e al MIUR in vista degli ulteriori promettenti sviluppi.